Mag 29, 2017 - Senza categoria    No Comments

video commovente : “La storia di Luna, una donna che ha vinto” di 4tu

Un video commovente che spero possa farvi riflettere e pensare . Un video con una storia vera che parla di convinzioni, verità assolute, dubbi , ossessioni e dolore….un video che parla di Luna, una donna che ha vinto.
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”

"La storia di Luna, una donna che ha vinto" di 4tu©
“La storia di Luna, una donna che ha vinto”
Testo : “Anche se sono passati 10 anni circa mi ricordo bene di Luna…..e  non uso questo nome di fantasia a caso…lei ci diceva sempre di guardare  il cielo quando avevamo qualche problema perché anche loro si sarebbero innamorati seduta stante della regina e per un po’ sarebbero rimasti in silenzio ad ammirarla…
Me la ricordo come una donna d’altri tempi…portava sempre ampie gonne lunghe ,scarpe basse, camicie a fiori e una borsetta talmente piena che sembra scoppiare … e immancabile ad anticipare il suo arrivo ecco il suo cane….un bastardino che evidentemente pensava di poter passare attraverso le porte dato che puntualmente ci andava a sbattere!
Parlava lentamente luna….mai una volta l’ho sentita urlare…sempre pacata, gentile…ci parlava della malattia e del dolore…ci diceva che per poterlo affrontare dovevamo prima capire …per poterlo sconfiggere dovevamo prima ricordare..andare a cercare la causa in quello che è stato …e scovarla  magari sotto kg e kg di scuse che ci diciamo da sempre per tenerla nascosta..e soprattutto ci diceva che era inutile scappare…perché tanto è difficile trovare la felicità quanto è facile farsi trovare dalla tristezza..
Lei sapeva bene cos’era il dolore…lo si leggeva tra le pieghe di quel sorriso che mai mancava nel suo volto anche se indossava sempre un leggero senso di malinconico sconforto…
Poi successe che uno giorno  si ammalò..di un male brutto..di quelli che se non curati non lasciano scampo..ce lo disse una sera senza drammi senza enfasi…sempre con quella sua tranquillità innata che la anticipava in tutto…”avrebbe lottato” solo questo ci aveva detto…a suo modo avrebbe lottato..ed era un modo strano che non capivo fatto di preghiere , massaggi di luce e altre cose strane ma rispettavo perché ognuno deve avere il diritto di scegliere sulla propria vita…..fatto sta che lei però non migliorava anzi… e fu allora che decise di sentire altri pareri..di seguire altri consigli più tradizionali..di non abbandonare la sua strada ma di portare le sue esperienze lungo un cammino nuovo che la portò un po’ alla volta al traguardo della guarigione…ci disse che non fu semplice come cosa…perché dovette lottare non solo contro la malattia ma anche contro le sue convinzioni e le sue verità che pensava fossero assolute…..ma aggiunse anche che mica avrebbe cambiato le sue domande..semplicemente avrebbe preso in considerazione come vere anche altre risposte oltre le sue…
E mi verrebbe da dire tutto è bene quel che finisce bene se non fosse che però lentamente fu emarginata dalle stesse persone che pensava fossero amiche…con l’unica colpa quella di aver non cambiato ma ampliato il suo punto di vista…non glielo dissero mai in faccia…furono le mezze parole, i sussurri, i bisbigli, i “si dice”…a parlare per loro …a condannarla perché aveva scelto di provare nuove idee..aveva scelto di provare nuove strade…aveva scelto di provare verità diverse..aveva scelto di dare una possibilità a nuove convinzioni e alla sua vita….”

Mag 28, 2017 - Senza categoria    No Comments

ultima di campionato francesco totti roma 28/05/2017

#totti “Caro Francesco…ho perso il conto del numero di volte che mi hai fatto girare le palle nel corso della tua lunga e incredibile carriera…25 anni in cui il calcio è cambiato ma tu sei rimasto sempre lo stesso e nello stesso posto…con la tua faccia da “sberle” che tanto ci ha fatto imprecare, sognare e sorridere….quanti possono dire lo stesso! grande numero 10!!! ” di Fortunato Cacco (#4tu )

totti roma genova 28 maggio 2017 ultima gara di totti

 

Mag 28, 2017 - Senza categoria    No Comments

video che fa riflettere e pensare : “Restiamo accesi” di Fortunato cacco (4tu)

“Restiamo accesi” è un video che fa riflettere con un monologo sulla vita per farvi pensare, un video emozionante sulla vita
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”


“Restiamo accesi!
Per come sono fatto io mi verrebbe da dirvi che spegnere una luce per uno minuto non serve assolutamente a nulla!però..c’è un però….ultimamente sono diventato più tollerante..sarà la vecchiaia …o forse semplicemente mi sono stancato di ripetere sempre le solite cose…..fatto sta che ok…spegniamo la luce (è pur sempre qualcosa in più…) però una volta riaccesa… restiamo accesi sempre!!!dobbiamo restare accesi perché le ricorrenze, le iniziative sono inutili se durano solo un giorno…se dopo tutto torna come prima è solamente perché noi torniamo come prima…ossia torniamo beatamente a fregarcene…siamo tutti paladini delle giornate nazionali contro qualcosa..dell’indignazione che dura un giorno…dello sdegno a tempo…e dopo 24 ore torniamo a non fare un cazzo..
Restiamo accesi perché i problemi si risolvono facendo rumore facendoci rispettare facendoci sentire…non restando in silenzio…ad aspettare….
Restiamo accesi noi perché loro le persone che soffrono spesso e volentieri lo fanno in silenzio e di nascosto…..restiamo accesi perché ci devono sempre poter trovare…..e noi non dobbiamo mai sparire…
Restiamo accesi perché dobbiamo essere un faro e non il buio…dobbiamo essere la forza che manca e non un’assenza ..”

restiamo accesi

Mag 25, 2017 - Senza categoria    No Comments

Il video più emozionante, toccante, profondo di sempre

Il video più emozionante di sempre : un video bellissimo, commovente sulla vita e sull’amore da dedicare a chi vuole capire cos’è la libertà

“Liberi da tutto” di Fortunato Cacco (4tu)

I migliori video sulla vita di sempre, sull’amore e sulla libertà

Video che fanno riflettere : un monologo sulla vita e sulla libertà per riflettere e pensare. Un video commovente ed emozionante sulla vita , frasi, aforismi, canzoni e video sulla libertà!


Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 17”

“Fuori a parole siamo liberi … a volte pure troppo.. …ma dentro ,nei fatti, siamo incatenati…già,capita che per sentirsi veramente liberi dobbiamo liberarci…liberarci da tutte quelle paure che hanno dato 100 gocce di valium alle nostre speranze…per “dormire del tutto e non sentire più niente…” liberarci dall’ansia di dover sempre essere pronti, attivi, al top..sempre presenti, sempre perfetti,  sempre bellissimi, sempre sorridenti, sempre dotati di filtri splendenti..sempre coccolosi,o grintosi sempre un passo avanti agli altri e poco importa se per esserlo dobbiamo calpestarli….di essere sempre qualcosa che spesso e volentieri è ben lontano da essere se stessi.Liberarci dalla convinzione che i migliori sono sempre gli altri..sono più bravi, più intelligenti, più scaltri…destinati al successo…e noi agli avanzi…e non meritiamo di essere felici perché… …nemmeno lo sappiamo il perché …ci etichettiamo per sentito dire.. usiamo tag come “tristezza infinita” “sono un perdente” e “maiunagioia”..ci limitamo a mettere un faccina triste invece di dire “oggi sarà l’ultima volta che mi sentirò così inerme!”….Liberarci dall’accontentarsi del primo venticello che passa per saltare invece di andarci a cercare un bel vento che ci faccia volare!!!
Liberarci dal silenzio che è l’influenza più bastarda , subdola e lunga che abbiamo mai preso in vita…perché influenza ogni aspetto della nostra vita senza che ce ne rendiamo conto.Rimanere soli con i nostri pensieri spesso e volentieri non è la cura a tutto ma bensì l’inizio di qualcosa di brutto..Saremo liberi solo quando smetteremo di credere di esserlo solo perché ce l’hanno detto ..smettiamo di guardare il mondo da dentro un comodo recinto.Scappiamo e puntiamo al sole che è lì in alto da qualche parte…non aspettiamo che si faccia vedere lui.. inseguiamolo giorno e notte…con il bel tempo e nella cattiva sorte…e se ci dovesse essere qualche nuvola..soffiamo…soffiamo più forte.Il segreto della libertà è non fermarsi di fronte a niente, vivere oggi anche per domani e   non temere la morte.”

Mag 24, 2017 - Senza categoria    No Comments

video commovente sulla vita : “Ho perso la fiducia” di 4tu

Un video commovente sulla vita con dentro un monologo che fa riflettere e pensare : “Ho perso la fiducia” di 4tu (Fortunato Cacco)

Monologhi sulla vita nuovi recitati con frasi per riflettere e aforismi bellissimi

 

Parole, voce e musica : Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”

Testo : “Mi piacerebbe dirvi che sono fiducioso…che credo nel mondo..negli uomini e nel bene che vince sul male…..mi piacerebbe dirvelo perché  fin da piccolo sono stato abituato a credere a tutto.. a credere che non importa quando la situazione fosse complicata…in ogni caso sarebbe sempre arrivato qualcuno o qualcosa a risolvere tutto…..mamma , papà…un robottone…l’amico migliore per poi passare al bruce willis della situazione, il cantante del cuore il super politico e l’imprenditore ….ci hanno sempre insegnato e detto “non vi preoccupate….passerà….tutto passa…fidatevi di noi..”….poi diventi grande e capisci che un bel po’ di cose non passano neanche per il cazzo…dovrei brevettare l’inchiostro con cui sono stampati certi dolori nel mio  cuore perché è talmente indelebile che se lo dovessi usare nel mondo lì fuori ci farei i soldi…resiste a tutto…al tempo, agli urti della vita e a tutti quei consigli che mi hanno sempre detto..”positività!! vedrai che passerà…basta solo che aspetti…” e io ho aspettato eh…ma volete sapere la magia?..i colori sono ancora più brillanti di una volta….talmente brillanti che sono come lame che feriscono gli occhi dei miei sentimenti..
Mi piacerebbe sbagliarmi…dirmi e dirvi che se ci impegniamo riusciremo a cambiare questo mondo che mi sembra che si regga più sugli slogan del momento che su altro….dove  la gente combatte in nome di qualcosa o qualcuno che non si sa neanche se sia mai esistito…. dove tutte le cose negative sono in continuo  aumento….dove chi uccide persone innocenti pensa di andare in paradiso di certo…dove la più buia delle notti sta cominciando a mangiarsi le ore del giorno…”

ho perso la fiducia

 

Mag 21, 2017 - Senza categoria    No Comments

buon compleanno mamma

buon compleanno mamma poesie bellissime per auguri mamma .

I video più romantici di sempre per la mamma, le canzoni dedicate alla mamma più belle in assoluto

Una raccolta di canzoni, video , aforismi , frasi bellissime tumbrl da dedicare alla propria mamma

Mag 17, 2017 - Senza categoria    No Comments

“Lettera a chi vuole morire” di Fortunato Cacco

Questo è un video molto particolare che avrei voluto fare da tanto tempo ma ho sempre rimandato perchè penso che certi argomenti siano “troppo” delicati per essere trattati con superficialità.
Cos’è cambiato?..ho visto come molti di voi il servizio delle iene sulla “blue whale challenge” (il gioco della balena) un macabro gioco russo che però sta prendendo piede in tutto il mondo (anche in italia si sospetta un caso..) che con le sue regole istiga al suicidio in 50 giorni  e mi si è letteralente gelato il sangue.
Le parole sono uscite di conseguenza…ed è dedicato a tutte quelle persone che nel silenzio di una stanza urlano dicono… “voglio morire” senza che nessuno riesca a sentirle.

perchè si può uscire dalla depressione!!!


Parole, voce e musica : 4tu© (Fortunato Cacco)
“Mi piacerebbe dirvi che la vita è bella sempre e comunque…ma vi direi una bugia….la vita è bella in certi film, in certe canzoni..in certe poesie…in certi frasi…in certe notti…già, ma “nelle altre?” …quando si spegne tutto e resti da solo con il tuo respiro che sembra non voler uscire più e gli occhi che perdono un punto di appoggio alla realtà ti fanno vedere quello che la testa cerca di tenerti nascosto….com’è la vita?…una merda ecco com’è la vita nelle altre notti…. Quelle notti che gli altri non riescono a vedere perché non sono per tutti…..fanno selezione all’ingresso e solo i più sensibili possono entrarvi…quelli che piangono, ridono, si emozionano, vivono..TROPPO…quelli totalmente dentro ai loro pensieri..quelli abbonati ai silenzi e agli angoli bui….quelli che pensano di non valere niente…quelli che vengono tenuti a distanza perché strani…quelli troppo insicuri per un mondo che vuole solo vincitori…..e gli altri?…fuori….fuori a parlare tra di loro e a dirsi che “i problemi veri sono altri, reagisci!!”…”…è un problema d’età..vedrai che gli passerà”…..”io alla tua età mica avevo tempo per deprimermi..”..”è colpa di internet!”…”è colpa della società”…..”trovati un lavoro e vedrai che andrà tutto bene!”…per poi finire sempre dopo con la solita frase..” era tranquillo, chi l’avrebbe mai detto…”
Lo so che dentro avete un inferno…lo so che in realtà ci provate in tutti i modi a farlo vedere…ma gli altri preferiscono girarsi dall’altra parte…preferiscono giudicare invece che cercare di capire come ci si sente..già,come ci si sente ad avere un martello che ti martella la mente…ogni ora ogni istante…ad avere un cervello  che perde…e ogni goccia batte inesorabilmente sul tuo cuore sempre più forte..sempre più forte..e il rumore aumenta sempre di più finchè non senti più niente…solo questa ossessione che cresce cresce cresce…e pensi che ci sia solo una soluzione per farlo smettere……solo una….
E adesso viene il difficile…convincervi che non solo non è l’unica ma è anche la più sbagliata…e potrei elencarvi tutte quelle cose che sento in tv, che leggo nei libri , nei giornali..tutte quelle opinioni dette da gente che ha studiato….ma la verità è che quel senso di vuoto che sentite dentro non lo colmerete mai del tutto…ve lo dice uno che ce l’ha da quando è nato  e ha passato un bel po’ di anni a guardarlo immobile senza mai capire quanto è fondo..finchè un po’ alla volta ho capito di essere un privilegiato perché a differenza degli altri che non hanno spazio (e neanche lo vogliono!) per metterci nulla …io ho un posto bello grande per tutto quello di buono ho incontrato, incontro e incontrerò lungo questo viaggio ..potrei farvi un elenco ma è tutto troppo soggettivo…a volte ho raccolto uno sguardo altre volte un ritornello arrivato al momento giusto..vi basti pensare che  quel vuoto sono quasi riuscito a colmarlo…..e il quasi fidatevi è un  gran bel risultato…del resto se fossi troppo rilassato non sarei quello che ha consumato  a forza di sospiri un cielo stellato!!
Quello che vi chiedo quindi è solo un po’ di fiducia..non nella vita ma in chi l’affolla..perchè sono contento e sicuro di dirvi che in questo mondo di merda c’è anche gente che merita il vostro amore e la vostra fiducia e sicuramente già li conoscete..sono quelli che non vogliono nulla in cambio e ci sono anche se li respingete.. ..…….fidatevi non di me che tutto sommato neanche mi conoscete, ma di loro sì..…permettetegli di riempire un po’ alla volta anche il vostro vuoto……….non ve ne pentirete….”

depressione rimedio

Mag 16, 2017 - Senza categoria    No Comments

‘Arriva un giorno in cui ti fermi e trovi tutto cambiato’ 4tu©

Monologo interiore sulla vita recitato  : Parole che fanno riflettere sul tempo che passa inesorabilmente senza che ne accorgiamo..un monologo sull’amore che dovremmo avere per noi stessi
frasi per riflettere e pensare, video motivazionali per darsi la carica tipo monologo trainspotting 2
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco)

 ‘Arriva un giorno in cui ti fermi e trovi tutto cambiato’ 4tu©

Testo : “In un mondo che ci vuole sempre più “open h24″ penso che prendere la vita con la giusta lentezza  sia l’unica soluzione per restare umani….ci vogliono sempre di corsa, sempre reperibili, sempre pronti a partire, sempre pronti a sacrificare tutto quello che c’è attorno per avere lo sguardo ben diritto su uno scopo che non è il nostro..essere operativi al 100 % e in ogni momento è diventato il primo comandamento…il 2 è potrai riposarti da vecchio..il terzo è se hai un lavoro non lamentarti che è già tanto…4) non chiederti se è giusto fallo e stai zitto… 5)protestare non serve a un cazzo..ne troviamo senza problemi un altro  e via dicendo…potremmo arrivare fino a 100….
Ma poi arriva un giorno in cui ti fermi per un attimo e trovi tutto cambiato…e ti rendi conto del tempo che hai perso….ti rendi conto che l’essere arrivato prima degli altri a un traguardo non ti rende più felice o più appagato…ti manca quel sorriso che ha addosso il tizio  che è arrivato fuori tempo massimo e  quindi non si è neanche classificato..quello che per strada si è perso…è inciampato….quello che pur senza premi e riconoscimenti è l’uomo più felice del mondo perché il viaggio se l’è proprio goduto….gli dicevano che era troppo lento….non capivano che era un vantaggio…”

Pagine:1234567...106»