Browsing "Senza categoria"
Nov 2, 2011 - Senza categoria    No Comments

4tu vorrei…(dedicata a chi ama e amerà senza perdersi nei se e nei ma…)

Quello che non vorrei dirti è che mi manchi..perchè vorrebbe dire che sei quì con me..e mi convinco, questa notte, che il mio pensiero fa bene a rivolere per sè “tutte le volte che ti ho detto ti amo”…ma tanto tra un po’ la metterò a dormire…e le riavrai indietro..con una in più…ecco quello che vorrei dirti….Con il tempo sto imparando a sostituire il vorrei con il voglio….il direi con il dico… il farei con il faccio…e il sarò con il sono…non domani, ma oggi!non voglio più dipendere dai miei “se” dai “magari” dai “forse”..è troppo facile aspettare che la notte ti porti un consiglio…troppo facile “provarci” quando nessuno è sveglio…io voglio che il mondo mi senta quando provo a essere me stesso… E’ amore quando due persone si nutrono dello stesso attimo, facendolo crescere con loro…è nostalgia mista a rimpianto se poi resti da solo e d’un tratto quello che una volta chiamavi gioia diventa un peso…ma comunque fiero te lo porti sulle spalle lungo il tuo cammino e ci canti sopra una canzone per sentirti più leggero…la canzone Vorrei è tratta dal disco “mare senza stagione ” che ho fatto con Flavio terrina ancora un bel po’ di anni fa…

 

 

Nov 2, 2011 - Senza categoria    No Comments

Quello che siamo, te lo voglio spiegare …. due anime trasparenti in cerca di un colore,due nomi della stessa storia persi nei puntini di sospensione…4tu ©

Quello che siamo, te lo voglio spiegare …. due anime trasparenti in cerca di un colore,due nomi della stessa storia persi nei puntini di sospensione, due “fatalità” che il destino si è divertito a costruire, due parole che non hanno senso ma assieme stanno proprio bene, due follie che hanno abbandonato la casa della ragione, due attimi che hanno sfidato il tempo per non passare,due sogni che vogliono esistere, due occhi che se piangono si sanno asciugare,due solitudini che se tremano si sanno curare,due sguardi nati all’ombra del sole che nessuna notte potrà mai oscurare, due sogni che vogliono resistere ….due foglie che il vento unì per non appassire..siamo quello che solo chi ama veramente riesce a dire….siamo noi, un’unica emozione….4tu © (frasi tratte dal mio libro “30 anni e più di adolescenza selvaggia”)

Nov 1, 2011 - Senza categoria    No Comments

..non è che oggi ci penso più di ieri o domani…. 4tu (© dal mio libro “una notte a frugare nelle mie tasche”)

..non è che oggi ci penso più di ieri o domani….vedo solo le foglie cadere…come ogni anno e come quel giorno e mi capirai se non vengo, ma preferisco un ricordo sempre vivo a un fiore davanti un muro spento…e lo sai che tutt’ora ti sento, anche se resto in silenzio…. 4tu (© dal mio libro “una notte  a frugare nelle mie tasche”)

Nov 1, 2011 - Senza categoria    No Comments

Mai pensare troppo, mai giocare con il “tanto ho tempo” o nutrirsi solo del nostro pensiero e del nostro silenzo..perchè è come un fuoco freddo che ti brucia lento senza rendertene conto…la vera musica invece è lì fuori..è il mondo e lo puoi affrontare

Mai pensare troppo, mai giocare con il “tanto ho tempo” o nutrirsi solo del nostro pensiero e del nostro silenzo..perchè è come un fuoco freddo che ti brucia lento senza rendertene conto…la vera musica invece è lì fuori..è il mondo e lo puoi affrontare anche ad occhi chiusi, semplicemente ascoltando.. 4tu (© dal mio libro “30 anni (e più) di adolescenza selvaggia”)

Ott 28, 2011 - Senza categoria    No Comments

Siamo gente strana noi addetti alla costruzione dei sogni..4tu (© dal mio libro “una notte a frugare nelle mie tasche”)

Siamo gente strana noi addetti alla costruzione dei sogni..perchè siam capaci di aspettare una vita intera per trovare l’attimo perfetto…quello che vale veramente la pena di essere vissuto….e l’unica speranza che abbiamo è di scovarlo il più tardi possibile perchè in quell’attesa noi lottiamo , e in quella lotta noi viviamo….anime inquiete nate per bruciare con l’attimo, non per conservarlo… 4tu (© dal mio libro “una notte  a frugare nelle mie tasche”)

Ott 27, 2011 - Senza categoria    No Comments

l’unico giorno che va festeggiato sempre è quando l’hai conosciuta….4tu (© dal mio libro “30 anni (e più) di adolescenza selvaggia”)

l’unico giorno che va festeggiato sempre è quando l’hai conosciuta….tutti gli altri ti servono “solo” per amarla… 4tu (© dal mio libro “30 anni (e più) di adolescenza selvaggia”)

Ott 25, 2011 - Senza categoria    No Comments

e stanotte voglio stare sobrio nei pensieri …4tu © (www.4tu.it)

e stanotte voglio stare sobrio nei pensieri e far ubriacare per una volta “l’altro me”..quello delle mille domande esistenziali quello del “non è mai troppo tardi per farsi mille paranoie…”..quello che deve cercare per forza una spiegazione…quello che non si accontenta di niente e invece di guardare il sole va in cerca di una bella pala per scavare…ed a ogni buca saltano fuori mille perchè da decifrare…eh no, stanotte me lo porto un po’ a spasso.. ho voglia di farlo divertire…di farlo sfogare…di farlo addormentare….e dopo speriamo mi venga la voglia di lasciarlo lì…e di scappare….. 4tu (© www.4tu.it)

Set 21, 2011 - Senza categoria    No Comments

io i miei errori li tengo sempre vicino.. 4tu ©

io i miei errori li tengo sempre vicino..ben visibili ,segnalati e sottolienati…a portata di “lettura”costante…non uso il correttore automatico, altrimenti poi me li dimentico…e OGNI VOLTA sarebbe come la PRIMA VOLTA con dentro tutta la sua botta di emozioni iniziali…invece io voglio tenermi solo le considerazioni finali…4tu (© www.4tu.it)

Set 20, 2011 - Senza categoria    No Comments

voglia di una follia… 4tu ©

Voglia di una follia, di qualcosa che non sia poesia perchè non può ridursi tutto a un “per sempre e così sia”.. partire e non tornare senza dire “scusami se ti ho fatto aspettare”..sbagliare e non doversi pentire, amare senza doversi lacerare, sognare e nessuno a dirti “muoviti, ti devi svegliare!” e in questa ultima notte di novembre faccio una promessa che sa di pazzia…ma lo giuro vita, un giorno ti farò mia… 4tu (© dal mio libro “una notte  a frugare nelle mie tasche”)