Giu 14, 2017 - Senza categoria    No Comments

I tormentoni dell’estate 2017 con testo : “é viva l’estate” di 4tu©

I tormentoni dell’estate 2017 con testo : “E’ viva l’estate” è un inno dedicato a chi per 3 mesi all’anno non vuole pensieri!!
Le canzoni del momento tormentoni 2017, le canzoni più ascoltate dell’estate, summer hits songs 2017, spotify shazam hits music estate 2017
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – 3/4 di me”

Testo : “Ho l’estate qui vicino che mi prende la mano e mi porta lontano fin dentro quei giorni dal sapore strano
Ho la sabbia nei capelli abbronzati siam più belli nei chioschi i bicchieri ascoltano storie di oggi e di ieri
E si alzano al cielo…è viva l’estate…
Vestiti di sole  è viva l’estate
Si brinda alla vita…è viva l’estate…evviva l’amore..
Ho l’estate qui vicino passa col motorino la senti suonare..dai forza che andiamo dai che si va al mare
Lancio fuori i problemi fuori dal finestrino e lascio i casini in coda con gli altri sulla tangenziale
E guardo il cielo…è viva l’estate…
Vestito di sole  è viva l’estate
brindo alla vita…è viva l’estate…evviva l’amore..
è l’estate che ride …ride senza un perché…è l’estate che vive senza i se…evviva questa estate insieme a te..”

è viva l'estate

Giu 5, 2017 - Senza categoria    No Comments

Monologo sulla vita : “Quelli come me cercano sempre dei posti dove lasciare brividi di felicità…” fortunato cacco

Monologo sulla vita e sui ricordi : dedico queste parole a tutti quei posti e a tutte quelle persone che ci sono rimaste nel cuore e nei ricordi..
Una canzone , riflessioni, video, aforismi e immagini sui ricordi
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”

“”Quelli come me cercano sempre dei posti dove lasciare brividi di felicità…”” di Fortunato Cacco (4tu)
“Cara Italia..non so gli altri..ma io ti voglio bene…
Sono nato in provincia di Venezia ma nell’arco della mia vita ho lasciato nelle tue tasche pezzi del mio cuore…
Milano e uno studio di registrazione…Genova e il sogno di un’esibizione…
Torino e una semifinale…
Napoli e le belle signore
Ancona, vasco e noi sopra a un palco che non aveva fine..
Firenze e un professore che mi inseguì per le scale
Roma e quel locale…
Rimini e il mare….
Jesolo da pendolare..
Trieste e il boss che non ne voleva sapere di finire..
La Puglia e il sole
La Sicilia  e le granatine
la Calabria con la sua gente ospitale…
…..e la Sardegna…beh la Sardegna mi ha portato l’amore!!
Ho lasciato i miei ricordi sui tuoi paesaggi…km di lettere sui tuoi percorsi…..un bel po’ di ritornelli sui tuoi tramonti…..i miei pensieri sui tuoi cartelli…quindi cara amica mia grazie per  tutti questi momenti…..e aspettane altri..perchè quelli come me cercano sempre dei posti dove lasciare brividi di felicità…” di Fortunato Cacco

"Quelli come me cercano sempre dei posti dove lasciare brividi di felicità…"

“Quelli come me cercano sempre dei posti dove lasciare brividi di felicità…”

 

Giu 2, 2017 - Senza categoria    No Comments

Festa della Repubblica 2 giugno 2017 : “Cara Italia ti voglio bene” di 4tu©

In occasione della festa della Repubblica 2 giugno 2017 ecco un mio personale omaggio all’italia ,ai suoi posti e ai miei ricordi…
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”

“Cara Italia ti voglio bene” di Fortunato Cacco (4tu)
“Cara Italia..non so gli altri..ma io ti voglio bene…
Sono nato in provincia di Venezia ma nell’arco della mia vita ho lasciato nelle tue tasche pezzi del mio cuore…
Milano e uno studio di registrazione…Genova e il sogno di un’esibizione…
Torino e una semifinale…
Napoli e le belle signore
Ancona, vasco e noi sopra a un palco che non aveva fine..
Firenze e un professore che mi inseguì per le scale
Roma e quel locale…
Rimini e il mare….
Jesolo da pendolare..
Trieste e il boss che non ne voleva sapere di finire..
La Puglia e il sole
La Sicilia  e le granatine
la Calabria con la sua gente ospitale…
…..e la Sardegna…beh la Sardegna mi ha portato l’amore!!
Ho lasciato i miei ricordi sui tuoi paesaggi…km di lettere sui tuoi percorsi…..un bel po’ di ritornelli sui tuoi tramonti…..i miei pensieri sui tuoi cartelli…quindi cara amica mia grazie per  tutti questi momenti…..e aspettane altri..perchè quelli come me cercano sempre dei posti dove lasciare brividi di felicità…”

Mag 31, 2017 - Senza categoria    No Comments

canzoni del momento estate 2017 : “L’amore di un’estate” di 4tu©

Una delle canzoni del momento estate 2017 : i tormentoni dell’estate 2017 con titoli e video , una stupenda canzone d’amore italiana che parla di amori estivi
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco)

Testo : “L’amore di un’estate”
Ricordi di un’estate caliente ricordo la disco e le magliette a rete ricordo la tecno che usciva dalle casse e tu maliziosamente ballavi sulle punte…..sola nel tuo niente
Ricordo quanto ero goffo ricordo un cocktail dal sapore dolciastro ricordo un sorriso ed ero già cotto e tu silenziosamente mi dici vuoi venire…c’è il mare che ci vuole
E sotto un cielo pieno di stelle baciarci
Sotto un cielo pieno di stelle amarci
Sotto un cielo pieno di stelle dirmi che sembra impossibile che tu sia con me..
L’alba è sempre chiara a 20 anni nessuna parola parlavano gli sguardi Nessuna promessa ad ingannare il giorno
E tu malinconicamente mi dici devo andare…il sole può far male..
Ti ho visto allontanarti lentamente
Ti ho visto poi confonderti tra la gente
Ti ho visto lungo gli anni tra le onde che ti riportavano qui vicino a me…”

le canzoni tormentone dell'estate 2017

le canzoni tormentone dell’estate 2017

Mag 29, 2017 - Senza categoria    No Comments

video commovente : “La storia di Luna, una donna che ha vinto” di 4tu

Un video commovente che spero possa farvi riflettere e pensare . Un video con una storia vera che parla di convinzioni, verità assolute, dubbi , ossessioni e dolore….un video che parla di Luna, una donna che ha vinto.
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”

"La storia di Luna, una donna che ha vinto" di 4tu©
“La storia di Luna, una donna che ha vinto”
Testo : “Anche se sono passati 10 anni circa mi ricordo bene di Luna…..e  non uso questo nome di fantasia a caso…lei ci diceva sempre di guardare  il cielo quando avevamo qualche problema perché anche loro si sarebbero innamorati seduta stante della regina e per un po’ sarebbero rimasti in silenzio ad ammirarla…
Me la ricordo come una donna d’altri tempi…portava sempre ampie gonne lunghe ,scarpe basse, camicie a fiori e una borsetta talmente piena che sembra scoppiare … e immancabile ad anticipare il suo arrivo ecco il suo cane….un bastardino che evidentemente pensava di poter passare attraverso le porte dato che puntualmente ci andava a sbattere!
Parlava lentamente luna….mai una volta l’ho sentita urlare…sempre pacata, gentile…ci parlava della malattia e del dolore…ci diceva che per poterlo affrontare dovevamo prima capire …per poterlo sconfiggere dovevamo prima ricordare..andare a cercare la causa in quello che è stato …e scovarla  magari sotto kg e kg di scuse che ci diciamo da sempre per tenerla nascosta..e soprattutto ci diceva che era inutile scappare…perché tanto è difficile trovare la felicità quanto è facile farsi trovare dalla tristezza..
Lei sapeva bene cos’era il dolore…lo si leggeva tra le pieghe di quel sorriso che mai mancava nel suo volto anche se indossava sempre un leggero senso di malinconico sconforto…
Poi successe che uno giorno  si ammalò..di un male brutto..di quelli che se non curati non lasciano scampo..ce lo disse una sera senza drammi senza enfasi…sempre con quella sua tranquillità innata che la anticipava in tutto…”avrebbe lottato” solo questo ci aveva detto…a suo modo avrebbe lottato..ed era un modo strano che non capivo fatto di preghiere , massaggi di luce e altre cose strane ma rispettavo perché ognuno deve avere il diritto di scegliere sulla propria vita…..fatto sta che lei però non migliorava anzi… e fu allora che decise di sentire altri pareri..di seguire altri consigli più tradizionali..di non abbandonare la sua strada ma di portare le sue esperienze lungo un cammino nuovo che la portò un po’ alla volta al traguardo della guarigione…ci disse che non fu semplice come cosa…perché dovette lottare non solo contro la malattia ma anche contro le sue convinzioni e le sue verità che pensava fossero assolute…..ma aggiunse anche che mica avrebbe cambiato le sue domande..semplicemente avrebbe preso in considerazione come vere anche altre risposte oltre le sue…
E mi verrebbe da dire tutto è bene quel che finisce bene se non fosse che però lentamente fu emarginata dalle stesse persone che pensava fossero amiche…con l’unica colpa quella di aver non cambiato ma ampliato il suo punto di vista…non glielo dissero mai in faccia…furono le mezze parole, i sussurri, i bisbigli, i “si dice”…a parlare per loro …a condannarla perché aveva scelto di provare nuove idee..aveva scelto di provare nuove strade…aveva scelto di provare verità diverse..aveva scelto di dare una possibilità a nuove convinzioni e alla sua vita….”

Mag 28, 2017 - Senza categoria    No Comments

ultima di campionato francesco totti roma 28/05/2017

#totti “Caro Francesco…ho perso il conto del numero di volte che mi hai fatto girare le palle nel corso della tua lunga e incredibile carriera…25 anni in cui il calcio è cambiato ma tu sei rimasto sempre lo stesso e nello stesso posto…con la tua faccia da “sberle” che tanto ci ha fatto imprecare, sognare e sorridere….quanti possono dire lo stesso! grande numero 10!!! ” di Fortunato Cacco (#4tu )

totti roma genova 28 maggio 2017 ultima gara di totti

 

Mag 28, 2017 - Senza categoria    No Comments

video che fa riflettere e pensare : “Restiamo accesi” di Fortunato cacco (4tu)

“Restiamo accesi” è un video che fa riflettere con un monologo sulla vita per farvi pensare, un video emozionante sulla vita
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18”


“Restiamo accesi!
Per come sono fatto io mi verrebbe da dirvi che spegnere una luce per uno minuto non serve assolutamente a nulla!però..c’è un però….ultimamente sono diventato più tollerante..sarà la vecchiaia …o forse semplicemente mi sono stancato di ripetere sempre le solite cose…..fatto sta che ok…spegniamo la luce (è pur sempre qualcosa in più…) però una volta riaccesa… restiamo accesi sempre!!!dobbiamo restare accesi perché le ricorrenze, le iniziative sono inutili se durano solo un giorno…se dopo tutto torna come prima è solamente perché noi torniamo come prima…ossia torniamo beatamente a fregarcene…siamo tutti paladini delle giornate nazionali contro qualcosa..dell’indignazione che dura un giorno…dello sdegno a tempo…e dopo 24 ore torniamo a non fare un cazzo..
Restiamo accesi perché i problemi si risolvono facendo rumore facendoci rispettare facendoci sentire…non restando in silenzio…ad aspettare….
Restiamo accesi noi perché loro le persone che soffrono spesso e volentieri lo fanno in silenzio e di nascosto…..restiamo accesi perché ci devono sempre poter trovare…..e noi non dobbiamo mai sparire…
Restiamo accesi perché dobbiamo essere un faro e non il buio…dobbiamo essere la forza che manca e non un’assenza ..”

restiamo accesi

Mag 25, 2017 - Senza categoria    No Comments

Il video più emozionante, toccante, profondo di sempre

Il video più emozionante di sempre : un video bellissimo, commovente sulla vita e sull’amore da dedicare a chi vuole capire cos’è la libertà

“Liberi da tutto” di Fortunato Cacco (4tu)

I migliori video sulla vita di sempre, sull’amore e sulla libertà

Video che fanno riflettere : un monologo sulla vita e sulla libertà per riflettere e pensare. Un video commovente ed emozionante sulla vita , frasi, aforismi, canzoni e video sulla libertà!


Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 17”

“Fuori a parole siamo liberi … a volte pure troppo.. …ma dentro ,nei fatti, siamo incatenati…già,capita che per sentirsi veramente liberi dobbiamo liberarci…liberarci da tutte quelle paure che hanno dato 100 gocce di valium alle nostre speranze…per “dormire del tutto e non sentire più niente…” liberarci dall’ansia di dover sempre essere pronti, attivi, al top..sempre presenti, sempre perfetti,  sempre bellissimi, sempre sorridenti, sempre dotati di filtri splendenti..sempre coccolosi,o grintosi sempre un passo avanti agli altri e poco importa se per esserlo dobbiamo calpestarli….di essere sempre qualcosa che spesso e volentieri è ben lontano da essere se stessi.Liberarci dalla convinzione che i migliori sono sempre gli altri..sono più bravi, più intelligenti, più scaltri…destinati al successo…e noi agli avanzi…e non meritiamo di essere felici perché… …nemmeno lo sappiamo il perché …ci etichettiamo per sentito dire.. usiamo tag come “tristezza infinita” “sono un perdente” e “maiunagioia”..ci limitamo a mettere un faccina triste invece di dire “oggi sarà l’ultima volta che mi sentirò così inerme!”….Liberarci dall’accontentarsi del primo venticello che passa per saltare invece di andarci a cercare un bel vento che ci faccia volare!!!
Liberarci dal silenzio che è l’influenza più bastarda , subdola e lunga che abbiamo mai preso in vita…perché influenza ogni aspetto della nostra vita senza che ce ne rendiamo conto.Rimanere soli con i nostri pensieri spesso e volentieri non è la cura a tutto ma bensì l’inizio di qualcosa di brutto..Saremo liberi solo quando smetteremo di credere di esserlo solo perché ce l’hanno detto ..smettiamo di guardare il mondo da dentro un comodo recinto.Scappiamo e puntiamo al sole che è lì in alto da qualche parte…non aspettiamo che si faccia vedere lui.. inseguiamolo giorno e notte…con il bel tempo e nella cattiva sorte…e se ci dovesse essere qualche nuvola..soffiamo…soffiamo più forte.Il segreto della libertà è non fermarsi di fronte a niente, vivere oggi anche per domani e   non temere la morte.”

Pagine:«123456789...111»