Mag 21, 2018 - Senza categoria    No Comments

titoli tormentoni estate 2018 : musica del momento canzoni dell’estate 2018

quali sarnano i tormentoni di questa lunga estate caldissima 2018?: titoli summer hits music 2018, canzono del momento da ballare e ascoltare in tutte le spiaggie 2018, musica del momento tormentoni giugno luglio agosto 2018

“Bye Bye b” di 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – 3/4 di me”

Testo : “Strana certo che sei strana ricordo l’impatto capelli rasta e scarpe con il tacco.Sincera mi hai detto..magari non troppo..va bhe diciamo..nessuno è perfetto!
Che donna…sei donna dai mille sapori che più l’assaggi più ne scopri di nuovi..piccanta e salata mai sola soletta come una barbie solo mora e in bolletta.Certo che sei bella…dimmi è il tuo mestiere truccarti ridere e fare l’amore…oddio se ti impegni certo che vien bene ma fai la timida quando ti conviene..
Ok sei una donna dai mille colori ….testarda , ironica e ingenua se devi giocare alla gatta sul letto che scotta ma prendi sonno per l’ennesima volta.
Certo che eri brava brava davvero a dirmi che di notte non c’ero a dirmi che sono solo un bambino.
Certo che eri brava brava davvero in un biglietto giallo ..scusa ma devo…lo hai scritto bene..quasi ci credevo!!
Furba d’acccordo sei furba mica è un difetto..quando ti muovi sai creare l’effetto di un dolce confetto chiuso nel sacchetto ma poi quel nastro te lo tieni ben stretto…Madonna che donna dai mille umori…dicendo che hai voglia di una vita diversa ma da domani…intanto cambio borsetta!
Certo che eri brava brava davvero a dirmi che di notte non c’ero a dirmi che sono solo un bambino.
Certo che eri brava brava davvero a fare finta non ti batte nessunio ma poi mi guardi e sembra tutto vero.
Donna certo sei una donna dai mille amore attenta prima o poi mi sa che lo trovi quel maschio che dice vado di fretta..bye bye bambina c’è una moglie che mi aspetta!

titoli tormentoni estate 2018 : musica del momento canzoni dell’estate 2018ultima modifica: 2018-05-21T11:35:29+02:00da musica4tu
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento