Giu 17, 2019 - Senza categoria    No Comments

i tormentoni dell’estate 2019 : “Voglio un’estate stupida” di 4tu

La canzone dell’estate 2019 che vi propongo è ironica e nostalgica, una summer hit 2019 uscita direttamente dagli anni 80!! quindi non uno dei soliti tormentoni musicali 2019 , musica del momento giugno luglio agosto

“Voglio un’estate stupida” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – Ieri vol 2” 4tu su instagram : https://www.instagram.com/4tu/ su facebook: https://www.facebook.com/pages/4tu/33… su itunes: http://itunes.apple.com/artist/4tu/id… su spotify: http://open.spotify.com/album/3DT0sjG… su deezer: http://www.deezer.com/it/album/1985671 Testo : “Stupida stupida voglio un’estate stupida stupida zero aforismi comica comica fuori moda fuori da ogni età che sa di spuma e notti fuori dal bar di sigarette spente e chi lo sa Voglio un’estate stupida stupida di chioschi e di musica libera una maglietta e ballo ballo finché mi va di corse sulla spiaggia a volontà di tramonti e tante bollicine e sale un canto che non avrà mai fine.. Come una stupida canzone sul mare di quelle che ti fanno fischiare di quelle che ti fan vergognare di quelle che ti fan fare l’amore Stupida stupida voglio un’estate stupida stupida come l’estate della maturità con gli snap a palla altro che snapchat con i tastieroni e i nostri lalala con gli zainetti pieni di verità Magica magica dove l’impossibile è la normalità dove esiste solo una regola vivi sempre per la tua felicità alza il volume apri il finestrino caro il mio mondo senti che bel casino!”

Giu 11, 2019 - Senza categoria    No Comments

“Màjo e zùgno a Pianiga” (poesia racconto in dialetto veneto)

Un racconto / poesia in dialetto veneto parlato da mio padre  che descrive come si viveva a Pianiga (il paese dove vivo) un bel po’ di anni fà durante i mesi di maggio e giugno…mia madre e mio padre hanno raccolto i ricordi del Signor Giancarlo Coppetta  e li hanno divisi a seconda dei mesi descritti…oggi tocca a Marzo ed aprile…Per la prima parte (Gennaio e febbraio) e per la seconda (marzo aprile ) andate qui : https://youtu.be/R977IUuDO4c
La voce narrante è di Fiammello Cacco, la musica di sottofondo è mio (Fortunato Cacco ..4tu)
Il brano è contenuto nel cd “4tu – i monologhi vol 27”


Testo : Il mese di maggio in chiesa si faceva “ il fioretto “, cioè si diceva ogni sera il rosario.
Ai bambini, se restavano buoni, se pregavano bene e non creavano occasioni per ridere, il sacerdote metteva loro, ogni sera, un timbro su una cartina e dava loro in premio una gita. Era molto interessante quella gita  per chi di loro non erano mai stati in colonia o non avevano mai visto una montagna. Era proprio una “ cuccagna.”
In corriera tutti stavano col naso attaccato al finestrino e con gli occhi in su, per guardare e si dimenticavano persino di litigare.
Si usava “ portare maggio “ alle ragazze. I ragazzi, quando arrivava la sera, portavano “ sul ponte “ delle future fidanzate vasi con più fiori possibili.  Non mancava mai una bella rosa. Dalle case vicine, prendevano i fiori ma, la mattina seguente, le donne passando davanti ai fiori dicevano : “ Quel vaso è mio.” E così se lo prendevano e a casa lo portavano.
Mese di Giugno
La gente aveva e ha sempre necessità i pregare il Signore con riti, processioni ed orazioni. Le donne, quando mancavano soldi, salute e cibo, nostro Signore correvano a pregare. E più il necessario mancava e più il Signore si pregava, perché Lui era giudice, ma anche Padre e alle disgrazie del mondo cercava di portare rimedio.
Tanta gente andava alla processione del Corpus Domini. Davanti c’erano uomini e bambini. Le donne, ( come sempre poste dietro ) cantavano forte ( non sempre bene intonate ) e pregavano il buon Dio, perché tenesse buoni gli uomini, sani i fanciulli, che erano più importanti dei soldi. In mezzo, c’era il cerimoniere a dirigere la  processione; i suoi occhi guardavano in ogni parte ed angolo e con le mani dava le segnalazioni. Diceva : “ Piano, uomini, perché perdiamo le donne, che sono rimaste indietro. Mi avete compreso ? “ E poi alle donne diceva : “ Camminate più forte, perché perdiamo il prete e restiamo indietro. Santa Madre di Dio! “
Il baldacchino, con sotto il prete e i chierichetti, ondeggiava; le bandiere e le bandierine sventolavano. I “ Capati “, ogni tanto, la divisa si sistemavano.
Questa processione era un rito, dava una particolare visione; per tutti era una grande emozione e benedizione. Era bella, perfino, per i bambini, che di nascosto si pizzicavano e per i giovani, che guardavano le giovani vestite a festa.
I chierichetti, in mezzo all’erba, prendevano il “ pipesone “, con il quale strombettavano ad ogni invocazione.
Antonio Baldan, che aiutava il prete, li osservava e loro brontolava ; ma essi, si sa come sono i bambini, ridevano.

Antonio era, anche, il barbiere e per il bambino e anche per la bambina faceva il taglio “ alla scuea “. Metteva sopra la loro testa la “ scuea “ e subito diventava facile il taglio dei capelli in occasione di qualche festa.
A giugno tutti attendevano la “ Sagra dei bisi “, con le giostre, giostrine e con il famoso mercato, conosciuto in tutti i paesi vicini. Coloro, che vendevano i piselli di loro produzione li tenevano in alcune povere casse, perché in quel tempo non tutto era rose e fiori. Ogni sera, i contadini portavano i piselli freschi e “ Poldo “ il campanaro era sempre pronto con la “ stadera “ a fare il contratto.
In prossimità dell’incrocio di via Montello con via Dei Cavinelli, si cominciava a contrattare e a brontolare : “ Il prezzo è troppo alto, è troppo basso. Alzalo un po’, abbassalo un po’. Mi servono questi quattro soldi, perché ho tanti bambini.”
Dopo che era stato fatto il contratto, si andava a bere un bicchiere di vino buono in osteria da Barison. Se si avanzavano soldi, si comperava un pezzo di stoffa, per fare “ traverse e traversoni “ per i bambini.
Non solo piselli, ma anche qualcos’altro si vendeva. Fare il calzolaio era un’arte, come quella del sarte. Il signor Placido vendeva “ carioche” ( sandali ) per i bambini e zoccoli per le donne e gli uomini. Poco vendeva, perché con le “ broche “ sotto le suole, i sandali una vita duravano.
All’angolo della chiesa, c’era il mercato delle donne : si vendevano pulcini, anatre e tacchini. Quattro soldi prendevano, se erano fortunate e se gli uomini glieli lasciavano. Per pochi sodi , quanto lavoro ! Non c’era nemmeno il tempo per respirare o fiato per litigare.

Giu 3, 2019 - Senza categoria    No Comments

canzoni del momento giugno luglio 2019 : “Unduetre” di 4tu

Una canzone diversa dalle solite canzoni dell’estate 2019, dai soliti tormentoni musicali summer 2019 e dalla musica del momento giugno luglio agosto 2019, insomma questa è la mia canzone rock per questa estate!!!
“Unduetre” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – Ieri vol 2”

Testo : “Dammi ti prego una valigia da festa dammi ancora la voglia che mi spacchi la testa che fa..
Cavalli giraffe vieni presto dottore e porta la medicina quella che fa stare bene e da fuoco a volontà
Dieci cento mille treni a vapore sto mangiando dei funghi gialli in eurovisione
Tommy il campione ha di nuovo un gettone lucy vende i diamanti ma non sa più tornare…
Case giganti per trentenni tremanti fiocco rosa e i vicini sono tutti contenti eh già..confetti a volontà!
Muse in scadenza con crisi di coscienza chiedo venia ma passo unduetre penitenza si sa l’amore viene e va…”

Mag 26, 2019 - Senza categoria    No Comments

I monologhi più belli di sempre : “la vita è come un lampo” di 4tu©

Una canzone strana per l’estate 2019, un monologo sulla vita per farvi riflettere e pensare , canzoni italiane estate 2019, un video motivazionale per darvi la carica , riflessioni sulla vita
“La vita è come un lampo” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 13”


Testo : “Il problema è che siamo tutti filosofi del giorno dopo.
ci immaginiamo le conseguenze ancor prima di aver goduto analizziamo i pro e contro così a lungo che alla fine quel tram chiamato felicità parte lasciandoci solo un biglietto con suscritto : “potevi prendermi prima stronzo!!
E sorrido perché in fono la vita è proprio questo…
un continuo “lo faccio o non lo faccio” e intanto il
tempo passa e  non abbiamo neanche fatto un passo.
Zero rimpianti massimo godimento, questo è il mio motto.
Preferisco un attimo in cui dico: “cazzo, sono contento!!
” a trovarmi un domani a combattere con un
“se” così forte da stendermi al tappeto….
È un rischio?
L’hai detto! Ma la vita del resto è come un lampo… Fa paura certo.
Ma tutti lo stesso cercano lo stesso di fotografarlo…”

Mag 23, 2019 - Senza categoria    No Comments

musica del momento giugno luglio 2019 : le canzoni più ascoltate in radio nell’estate 2019

la canzone dell’estate 2019!! SICURAMENTE (ahahha) sarà una delle canzoni che sarà più ascoltata nelle radio in questa estate 2019 , CHIARAMENTE (ahahah) si candiderà per essere l’unico , vero e il solo tormentone di questa estate 2019, la musica del momento di giugno, luglio agosto  presente in tutti i balli di gruppo in spaggia!!.
La summer hits che canterete a squarcia gola!!
Chiaramente scherzo…ma ci spero!!ehehhee….
“Il ballo della drolla” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – le mie canzoni dell’estate 2019”

Testo : “C’è sempre il tuo visetto sopra il mio cuscino e il tuo profumo a disegnare il mio respiro
C’è sempre un buon motivo per restare a letto e tu che parli parli e dici stai attento
Io ti rispondo dai sposiamoci domani tu fai l’offesa ma stasera che hai da fare?
Al posto di una chiesa solo i nostri occhi Al posto di una fede solo i nostri sogni
Balla la drolla drolla che balla balla la lolla sopra una stella
Ehi questo silenzio sai che cosa è…è un brivido che sale che sale verso te…
Siamo due pazzi ma tu credimi lo sei di più, siamo due gocce che agitano un mare blu
Siamo due stelle che illuminano il giorno due particolari ma mai un contorno
Due semplici domande con risposte complicate storte mai risolte del tutto inadeguate Siamo le vocali che proteggono l’estate l’inizio e la fine di emozioni sconfinate..”

Mag 10, 2019 - Senza categoria    No Comments

video commoventi per mamme che non sono più con noi : “A tutte le mamme diventate angeli”

Il 12 maggio 2019 è la festa della mamma , i miei più sinceri e dolci auguri a tutte le mamme che sono diventate angeli.
Dedico questa poesia d’amore a tutte le mamme che ci hanno lasciato troppo presto
“A tutte le mamme diventate angeli” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 27”

Testo : “Non mi chiedo se da lassù mi segui…so già di essere il tuo reality show preferito.. sei h24 collegata con me…Ti chiedo invece come fai….come fai a dare alle nuvole la forma del tuo viso sereno della domenica.. alle stelle la bellezza senza età dei tuoi occhi …al vento il tuo profumo dei sabati sera..ai giorni che passano i tuoi sorrisi del buongiorno e alle notti che non finiscono  i tuoi consigli…..Ripeto..come fai……”

Mag 9, 2019 - Senza categoria    No Comments

“Alle future mamme” di Fortunato Cacco (4tu) (video che dedico a tutte le donne in dolce attesa)

Una poesia recitata d’amore dolcissima che voglio dedicare a tutte le future mamme, un video d’amore per le mamme in dolce attesa e tutte le donne che vogliono fortemente avere un figlio/a, canzoni da dedicare alle mamme che aspettano un bimbo
“Alle future mamme” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 27”

Testo : “A tutte le future mamme io voglio dire grazie …un grazie con un grandissimo punto esclamativo perché se è vero che la vita  colleziona sempre più punti di domanda loro rispondono con futuri nuovi abbracci, futuri nuovi sorrisi, futuri nuovi pensieri, future nuove dolcezze…future nuove risposte…che magari non saranno giuste eh anzi magari incasineranno ancora di più il mondo ma almeno..ci proveranno a cambiarlo….
A tutte le future mamme io voglio dire grazie..un grazie fiero e forte…perché sicuramente il loro figlio o figlia lo hanno fortemente voluto, desiderato, aspettato, sperato contro tutto e contro tutti…..contro chi magari diceva che non erano adatte, troppo giovani o troppo vecchie….o semplicemente giudicate diverse…
A tutte le future mamme io voglio dire grazie …un grazie rumoroso……già io spero che anna, filippo, marco, loriana,alice o michele..io non so che nome gli o le darete..…io spero che facciano talmente tanto casino da svegliare il mondo..…….perchè è quando abbiamo smesso di gridare , di farci sentire, di attirare l’attenzione di dire…siamo qui ..è allora che siamo cambiati….è quando abbiamo accettato il mondo e le sue regole e siamo diventati silenziosi .. è allora che abbiamo smesso di crederci…….siamo diventati forse più egoisti….ecco ai vostri figli io auguro che questa cosa non succeda mai……..gridate ragazzi, gridate ragazze…sempre e comunque!!!!”Alle future mamme

Mag 8, 2019 - Senza categoria    No Comments

canzone romantica per festa della mamma 12 maggio 2019

Gli auguri più belli per la festa della mamma 2019 :come regalo per la loro festa ecco una canzone d’amore che dedico alla mia mamma e a tutte le mamme del mondo, una canzoncina da cantare per tutti i bambini e non solo.
Il regalo più bello per la loro festa.
” “Mia mamma non lo sa”” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – Festa della mamma”

Testo : “E mia mamma non lo sa quanto è forte non lo sa quanto è bella non lo sa quanto è saggia non lo sa
È unica e non lo sa, è magica e non lo sa è vita e non lo sa lei è felicità
E mia mamma non lo sa quanto è super non lo sa quanto è dolce non sa quanto è luce non lo sa
È corraggiosa e non lo sa, è la sola e non lo sa è essenziale e non lo sa lei è felicità
E mia mamma non lo sa quanto lei è verità, quante gioie che mi da è fortuna a volontà
Il primo battito del cuore
Parole sempre nuove emozioni senza nome
Lei è l’amore”

Mag 6, 2019 - Senza categoria    No Comments

auguri divertenti per la festa della mamma del 12 maggio 2019

i migliori auguri dolci e divertenti  per la festa della mamma del 12 maggio 2019 , una canzoncina d’amore  simpatica fare degli auguri originali e belissimi alla propria mamma, un video dolcissimi e commovente da dedicare a tutte le mamme. canzoncine per bambini, filastrocche per bimbi divertenti da dedicare
“La mia mamma è della marvel” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – Festa della mamma”

Testo : “E’ SEMPRE LA Più Calma mia mamma sai non urla ha sempre un bel sorriso che le danza sulle labbra ad ogni mio risveglio trovo un messaggino per lei io sarò sempre il suo piccolino
La cercan sempre tutti risolve ogni problema fa fare pace al mondo mentre fa la spesa il suo superpotere è la normalità nei suoi occhi c’è la cura a tutto quello che non va
Vola vola la mia mamma vola come supergirl contro ogni dramma ma quando ho bisogno lei è presente se fossi Tony Stark la vorrei negli avengers
Lo so che tutti dicono la mia è la migliore poveri illusi lasciamoli parlare sono tutte belle e buone ma la mia però è speciale di super ha il cuore grande come il Bat-segnale
Neanche lei lo sa  quanto bene fa sognare fa cantare come un lalalalala c’è chi la chiama miss felicità mamma sei la miglior carezza in questo mondo qua”

La mia mamma è della marvel

Apr 30, 2019 - Senza categoria    No Comments

“Mentre tu aspetti un altro treno io mi costruisco un binario” di Fortunato Cacco (4tu)

Monologo sulla vita stupendo , uno dei migliori video motivazionali di sempre, un monologo recitato / discorso sulla vita e su se stessi che spero possa farvi riflettere e pensare, un video per superare i propri limiti
“Mentre tu aspetti un altro treno io mi costruisco un binario” di Fortunato Cacco (4tu) dal cd “4tu – i monologhi vol 27”

Testo : “Vuoi che una cosa sia fatta come vuoi te??…fattela da solo!
Vuoi non restarci male….non aspettarti niente da nessuno!
Vuoi decidere come va fatto?…prima diventa un capo!
Vuoi piangerti addosso?.
Fatti una nuotata…ti bagni lo stesso e non è tempo perso!
Vuoi dire che ora sarà tutto diverso?…trovati un altro scopo!
Vuoi gridare che non è giusto?.
Fallo ma intanto pensa a cosa non ha funzionato.
Vuoi dare la colpa a qualcun altro?.
Cosa ti cambia, sempre tu ci hai rimesso.
Vuoi lamentarti?…smettila non serve a un cazzo
Tu Aspetta pure il domani, un altro treno e fatti andare bene
Anche un ritardo.…io stanotte mi costruisco un binario
Così da partire prima del nuovo giorno”

 

Pagine:1234567...122»