Dic 7, 2011 - Senza categoria    No Comments

e osservo il mondo con gli occhi di un pazzo ..4tu (© dal mio libro ”22.50/ 8.01 : una notte a frugare nelle mie tasche”)

e osservo il mondo con gli occhi di un pazzo sempre pronto ad alzare lo sguardo al cielo per gustarsi le stelle di giorno..e ad indossare degli occhiali scuri la notte perchè gli da fastidio il sole lassù in fondo..e il problema non è mio che resto fermo a guardare, ma tuo..che non riesce neanche ad immaginare…. 4tu (© dal mio libro ”22.50/ 8.01 : una notte  a frugare nelle mie tasche”)

La mia mente è un’anima devastata per deformazione naturale…4tu © www.4tu.it

“La mia mente è un’anima devastata per deformazione naturale…è incline non tanto al dolore ma a cercare quel qualcosa che mi faccia stare bene e ciò non vuol dire che sto male come potresti pensare..semplicemente quando gli altri si accontentano a me scatta “l’ormone della mancanza esistenziale”..e corro senza sapere dove andare..e volo senza sapere come fare..e m’infetto di vita senza aver voglia di curarmi la ferita…. 4tu © www.4tu.it (© guarda il video”Correre per vivere”)

Non mi voglio accontentare delle cose possibili..4tu (© dal mio libro “30 anni (e più) di adolescenza selvaggia”)

Non mi voglio accontentare delle cose possibili, del giusto compromesso o di avere come opzione solamente il “più giusto” o il “meno peggio”…non m’importa di avere un bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno perchè, se ho “sete”, bevo tutto in un solo sorso senza tenere nulla per dopo..mica voglio una vita straordinaria eh..ma straordinario dev’essere il modo in cui l’affronto perchè se LE chiedo sempre uno sconto o se dilaziono le emozioni per usarle solo quando gli altri ne hanno bisogno vuol dire che non sono i soldi che mi mancano ma il coraggio…già il coraggio di spendere fino all’ultimo centesimo per essere me stesso… e io fidatevi, spenderò sempre tutto per questo…..4tu (© dal mio libro “30 anni (e più) di adolescenza selvaggia”)

Dic 4, 2011 - 4tu disco    No Comments

4tu – delicatamente ©

vi descrivo com’è nata questa canzone, partendo dalla lettera con cui l’ho accompagnata nel 11/01/1999 : Mi chiedi spesso dei miei silenzi, del perché a volte con la testa mi assento e rimango immobile a guardarti armato solo di un sorriso e dei miei pensieri…e la tua mano sulla mia sembrava chiedermi se sono felice…e vorrei dirti che non ti tolgo gli occhi di dosso perché magari potresti sparire proprio come sei comparsa quel giorno che tu hai reso perfetto..hai reso delicato un giorno senza sole…e vorrei dirti che se è vero che nella vita c’è un prima e un dopo per tutto tu da allora sei un punto fisso che se ne sta lì in mezzo a unire il mio mondo e scusa se spesso e volentieri me ne sono stato zitto..ma adesso te lo canto..sei delicata amore..04/12/2011 (le considerazione oggi..)
Ho imparato che per ogni amore che passa c’è un’ultima notte che resta e all’inizio te la ricordi molto lunga e con la pioggia ma il tempo fa spuntare il sole anche sulla peggiore tempesta e c’è sempre un giorno dopo e una nuova prima volta..cambiano i luoghi ma non le sensazioni..cambiano i nomi ma a crederci saremo sempre i primi perché solo noi non cambiamo mai..gli eterni sognatori…scommettiamo ogni volta la vita che sarà per sempre..e siamo abituati a perdere..ma pronti a vincere….

Dic 4, 2011 - Senza categoria    No Comments

Mi nutro dei tuoi dubbi e delle tue debolezze 4tu ©

Mi nutro dei tuoi dubbi e delle tue debolezze, abbraccio i tuoi sbagli come fossero carezze…cavalco i tuoi sbalzi d’umore.improvvisi e fugaci..e poi mi fermo ad ascoltare i tuoi lunghi silenzi che riempiono le nostre voci…e alla fine mi dici che vorresti essere diversa … ti rispondo che sei unica proprio perchè non sei perfetta…come un fiore in bianco e nero che la vita proprio non s’aspetta.. 4tu (© dal mio libro “30 anni (e più) di adolescenza

Nov 30, 2011 - 4tu disco, 4tu libro    No Comments

C’è stato un momento in cui avevo finito anche le lacrime però ne volevo ancora….4tu ©

C’è stato un momento in cui avevo finito anche le lacrime però ne volevo ancora…le ho chieste alla “testa” ma era innondata… sono andato dal cuore ed era prosciugato…volevo prenderle dal tuo viso e l’ho trovato asciutto..avevo pianto anche per te, solo allora l’ho capito e ho ricominciato a vivere con un sorriso… 4tu © (© dal mio libro ”22.50/ 8.01 : una notte a frugare nelle mie tasche”) ..

Nov 27, 2011 - Senza categoria    No Comments

All’assalto della luna -(tratto dal “ad est dei miei sogni”)

quando ci raccontano una storia in realtà ci vogliono insegnare qualcosa….una bella morale che ci dovrebbe guidare a non rifare gli stessi errori, a comportarci bene, a essere socialmente utili, a rispettare il prossimo, a vivere nella comunità..in poche parole ci danno delle regole da seguire sotto forma di favolette per addolcirci la pillola…e ci dicono che la vita è la stessa cosa..quindi se ho capito bene io dovrei patire necessariamente per arrivare al “vissero tutti felici e contenti”…(anche se ultimamente hanno capito che qualcosa non torna eh…infatti fanno sempre il seguito!!)..a me sta cosa comunque non sembra un’affare….quindi la storia che vi racconterò io non ha una morale, sono semplicemente due persone che se ne fregano se vengono visti dagli altri come pazzi….anzi è quello che vogliono…si godono l’oggi e vi assicuro che non si pentiranno domani perchè vivere “giocando” è un peccato solo per chi non lo sa fare….4tu ©
ecco com’è nata la canzone “All’assalto della luna”..(tratta dal mio cd “Ad est dei miei sogni”

Nov 27, 2011 - 4tu disco, 4tu libro    No Comments

é l’una e fuori piove..(dal cd “ad est dei miei sogni”) 4tu ©

c’è che a volte di dormire proprio non ne hai voglia perchè ti assale una solitudine bastarda che arriva sempre nei momenti in cui dovresti salutare il vecchio giorno dicendogli “a mai più!!” e invece ti ritrovi a pensare per l’ennesima volta sempre alle stesse cose di cui ormai conosci nome e cognome..e hai anche provato a mettere una selezione all’ingresso dei tuoi pensieri, ma chissà come mai LEI riesce sempre e entrare…te la trovi lì davanti, sorridente e tutto scompare….allora accendi la tv per spegnerLA…ma ti senti soffocare a stare chiuso dentro una stanza..hai voglia di spazi aperti, di qualcosa che non ti possa contenere, dove poter disperderti…….e pensi che lì fuori c’è una luna che non giudica e una strada pronta ad accoglierti…. ecco com’è nata la canzone “é l’una e fuori piove”..(tratta dal mio cd “Ad est dei miei sogni” clicca qui per ascoltare la canzone: é l’una e fuori piove>

Nov 26, 2011 - Senza categoria    No Comments

Ovunque sei (dal cd “Ad est dei miei sogni”) 4tu ©

(OVUNQUE SEI)..alcuni sentimenti sono una condanna..piacevole …ma anche no!dipende come al solito da che punto si guarda da come si vive una cosa, da quello che fai che spesso mica è uguale a quello che vorresti fare e viceversa…..”ovunque sei INEVITABILMENTE lì mi troverai…”…e su questo “inevitabilmente” si potrebbe parlare per ore..inevitabilmente perchè te ne freghi se è giusto o sbagliato l’esserci sempre per qualcuno… tu sai che ci sarai….e ti possono dire di lasciar perdere ma tu ci sarai….ti possono dire che stai perdendo del tempo e che tanto andrà a finire male ma tu sei “curioso” e vuoi vedere con i tuoi occhi in che vicolo cieco andrai a fermarti… per dopo tornare indietro? non sia mai!!!..non ci arrendiamo neanche di fronte all’evidenza..sappiamo che è sbagliato ma lo facciamo…sappiamo che perderemo ma lo stesso ci proviamo…noi non arretriamo ma inseguiamo quello che la notte sognamo…gli altri scappano?..e noi viviamo….4tu

ecco com’è nata la canzone “Ovunque sei”..(tratta dal mio cd “Ad est dei miei sogni”

clicca qui per ascoltare la canzone: Ovunque sei>