Lug 6, 2017 - Senza categoria    No Comments

giornata mondiale del bacio 6 luglio 2017 : “Ho voglia di dare 6 baci” (international kiss day 6th Jul, 2017)

In occasione della giornata mondiale del bacio 6 luglio 2017 ho fatto un video d’amore “Ho voglia di dare 6 baci” in cui dedico dei baci alle persone più importanti della mia vita..(international kiss day 6th Jul, 2017)
le più belle poesie d’amore da dedicare alle persone che si amano, canzoni d’amore in italiano da dedicare
Testo e Musica : 4tu© (Fortunato Cacco) CD : “I monologhi vol 18”

Testo : Ho voglia di dare 6 baci…Il primo a mia madre…il mio modello…stralunata, confusionaria, con la testa perennemente sulle nuvole, si dimentica mille cose,  sognatrice, strana forte, scrive favole in cui il più cattivo sarebbe comunque in lizza per il nobel per la pace e per lei sono tutti bellissimi.. … …..insomma difetti non ne ha…Il secondo A mio padre… due mondi diversi sotto lo stesso tetto….due modi diversi di volersi bene…due caratteri che si scontrano…due cuori che battono l’uno per l’altro..Il terzo a mia sorella..così vicina..così lontana..a volte vicina..a volte lontana…ma se la vita è un radar i nostri due puntini sono sempre accesi e a portata di bisogno….Il quarto alla persona che ho accanto..ero dentro a una notte buia e ti sei presa la mia mano….e mi hai portato fuori ..a vedere i mille colori di un giorno nuovo Il quinto a tutte quelle persone che mi guardano da lì in alto….siete il brivido che sta sotto ad ogni emozione che indosso..Il sesto a chi sta accompagnando questo mio viaggio…pochi o tanti poco importante…ci siete e questo conta…”

giornata mondiale del bacio 6 luglio 2017

giornata mondiale del bacio 6 luglio 2017

Lug 5, 2017 - Senza categoria    No Comments

i tormentoni dell’estate 2017 : “Amore come estate” – canzoni del momento summer hits 2017

I tormentoni dell’estate 2017 : le canzoni del momento luglio  2017 : la canzone più ascoltata dell’estate

“Amore come estate” di Fortunato Cacco (4tu)

“L’amore è una questione di calore”
Testo e Musica : 4tu© (Fortunato Cacco) CD : “Estati moderne”

Testo : “L’amore, come l’estate , è una questione di calore…. spesso e volentieri arriva senza avvisare quando meno te l’aspetti, come una bomba e ti lascia a terra tramortito….perchè è questo che fanno le cose belle, ti lasciano senza fiato mica chiedendoti il permesso del resto un tramonto ti ha mai pregato di restare impresso nella tua testa…o una stella ha mai bussato alla tua finestra perché ha voglia di essere guardata?…succede e basta…e tu   ringrazia invece di sprecare il tempo a lamentarti e frignare che non si sono più le mezze stagioni o quelle storie di una volta che duravano una vita intera senza mai una sosta…non cercare di programmare le tue emozioni e nemmeno abituati a certe sensazioni.. non cercare di vivere come ti hanno detto di fare .non dosare mai il tuo cuore,le percentuali lasciale a chi se ne resta in disparte ad osservare a chi passa una vita in attesa di partire perché aspetta il momento migliore.. non calcolare mai quanto dai e quanto devi avere ricorda che è sempre una questione di punti di vista e se credi di avere addosso la verità assoluta pensa per un attimo che forse è proprio il suo peso che ti impedisce di affrontare una salita.. quindi lasciala a terra e ritenta finchè non sarai in cima alla tua vita… e infine quando la notte ti chiede il conto tu dille che hai speso tutto perché davanti ai sogni ci si deve presentare a mani vuote senza la consueta collezione di occasioni mancate dicendo “io le ho provate tutte”….…solo così ogni giorno sarà estate! “

Lug 3, 2017 - Senza categoria    No Comments

“Caro ragionier Ugo Fantozzi grazie per quello che mi hai insegnato ” (rip Paolo villaggio)

Il mio personale saluto a Paolo Villaggio che all’età di 84 anni ci ha lasciato…..ci mancherai Paolo e scommetto che lì in alto ti hanno accolto con 92 minuti di applausi”
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18″”

Testo : “Caro ragionier Ugo fantozzi grazie….grazie per tutto quello che mi hai insegnato.Partiamo con Il mio primo scioglilingua….già, quando tutti si arrovellavano con  “sotto la panca la capra campa..” io ero in trip feroce con ItalPetrolCemeTermoTessilFarmoMetalchimica
Mi hai insegnato che la sfiga è un’entità vivente che se ti prende di mira sei finito…e ogni tanto quando mi succede qualcosa guardo sempre lì in alto alla ricerca della mia nuvoletta…e non importa quando bene tu possa fare…lei ci sarà sempre ma sai che ti dico…questo rende i traguardi raggiunti ancora più belli!
Mi hai insegnato che bisogna sempre avere accanto un amico di quelli veri…di quelli che ti assomigliano e non solo non giudicano ma anche condividono tutte le tue disavventure senza batter ciglio…e tutt’ora a tutti quanti auguro di avere un filini vicino…
…e soprattutto che bisogna ritenersi fortunati quando nonostante tutti i casini che uno possa combinare hai una famiglia da cui poter tornare….che ti aspetta e rispetta..
Mi hai insegnato il significato della parola mobbing quando ancora non eravamo invasi da tutte ste parole inglesi…..e subisci subisci subisci ma alla fine ti scatta qualcosa dentro e ti fai rispettare….e non importa se alla fine vincono loro…tu gliel’hai fatta vedere!!!!
Di certo non mi hai insegnato i congiuntivi (e si vede)..a giocare a tennis e altri sport in generale, la dieta, a mettere la sveglia al momento giusto, a fare campeggio, a camuffare la voce,a pescare……ma l’umanità che avevi tu….non c’è l’aveva nessuno!!e anche per questo Ugo..ti stimo moltissimo!!!ancora grazie da uno a cui hanno continuamente storpiato il cognome a scuola..ma grazie a te ha imparato a riderci sopra…già, ho perso il conto di quante volte ho riso con te…
e adesso goditi i 92 minuti di applausi che ti avranno sicuramente fatto lì in alto..al tuo ingresso…”

rip paolo villaggio video

Giu 30, 2017 - Senza categoria    No Comments

Charlie gard : “L’umanità intesa come sentimento…che fine ha fatto?” 4tu©

Dedico un grandissimo pensiero al piccolissimo Charlie Gard e ai suoi genitori.
Oggi dei medici e un tribunale hanno deciso di staccare le macchine che lo tenevano in vita.
Alla sua mamma e al suo papà non solo è stato negata la possibilità di una cura sperimentale in America (..perchè non c’è certezza concreta di guarigione…come se a un genitore non bastasse anche solo l’1 per cento per continuare a sperare!) ma anche di far morire il figlio a casa….
Io non voglio fare un discorso religioso, di leggi o medico…,,lascio agli altri la voglia di scannarsi su queste cose..io mi chiedo solamente una cosa : “L’umanità intesa come sentimento…che fine ha fatto?”….Fortunato Cacco

Charlie Gard bimbo 10 mesi

Charlie Gard bimbo 10 mesi

Giu 28, 2017 - Senza categoria    No Comments

massaggio shiatsu con favola mimata per bambini video : “”Aurora amica dei primi raggi del sole”

Massaggio shiatsu con favola mimata : La ballerina Loriana Erta interpreta una favola molto particolare che è stata creata per insegnare l’automassaggio shiatsu ai bambini e…non solo! Una fiaba animata e mimata per tutti coloro che vogliono rilassare il corpo e la mente
“Quando le favole aiutano il corpo”..Testo : Brugnoli Antonietta Musica : 4tu© (Fortunato Cacco) Ballerina : Loriana Erta


Titolo :  “Aurora amica dei primi raggi del sole”

Testo : “Aurora è una simpaticissima e bellissima signora, che abita in un palazzo con le pareti di cristallo sempre pieno di luce durante il giorno. E’ vecchissima, ma ama ogni giorno indossare parrucche dai colori luminosi e dipingersi il viso con allegre tinte vivaci. Ha sempre con sé una piccola borsetta piena di polvere dorata, che comincia a spargere intorno per mari e monti,quando la luna e le stelle, al termine della notte, vanno a dormire. Spalanca, allora, le vetrate del suo palazzo e inonda il mondo di una bellissima luce rosata. A poco a poco tutto sembra rinascere, riprendere vita. Si svegliano gli alberi, i fiori e gli animali. Si aprono le porte delle case, i bambini riprendono i loro giochi o i loro studi e gli adulti le proprie attività. Aurora, con i suoi magici movimenti e colori. Regala a tutti felicità ed energia. Automassaggio del viso Immagine Accarrezzati il viso, per salutare il sonno della notte. Pizzicati leggermente le orecchie,dicendoti ;” Il mio viso ooggi avrà sempre il sorriso”. Automassaggio delle braccia Immagine Picchetta con pugni leggeri le braccia, dicendoti :” Le mie braccia si muoveranno volentieri e con facilità. Abbracceranno gli amici, che incontrerò lungo il mio cammino.” Automassaggio dell’addome Immagine Esegui con le mani movimenti ondulatori sopra l’addome, ripetendo a te stesso :” Realizzerò i miei compiti della giornata con facilità e gioia.” Automassaggio dei piedi Immagine Con le mani picchetta e strofina i piedi. Muovi il piede eseguendo piccoli cerchi, mentre ripeti a te stesso la frase :” Il mio piede oggi , veloce e leggero, mi porterà in luoghi belli e simpatici,dove incontrerò tante persone amiche “. Automassaggio del cuore Immagine Con le mani sul cuore,fa un inchino al nuovo giorno e di’ a te stesso :” Sempre sereno sarò, se la pace nel cuore porterò e felice giorno a tutti, vicini e lontani con gioia augurerò .”

favole auto massaggio shiatsu

Giu 24, 2017 - Senza categoria    No Comments

i video più divertenti dell’estate 2017 : “Io ti amo condizionatore” di 4tu© (Fortunato Cacco)

Estate 2017 tormentoni : i video più divertenti che fanno morire dal ridere  dell’estate 2017 in cui dichiaro tutto il mio amore per il condizionatore!!!
canzoni divertenti tormentoni dell’estate 2017 : un monologo per combattere il caldo dell’estate!canzoni del momento, spotify playlist estate summer 2017
Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd “4tu – i monologhi vol 18″”

https://youtu.be/-zAjMm2qIRkio ti amo condizionatore
Testo : C’è chi dice che fai male….chi afferma con piglio medico che vai preso a piccole dosi altrimenti uno ci si può abituare…chi ti odia perché fai ammalare..chi rimane senza voce dopo che con te ha avuto a che fare… chi è caduto nel vortice e senza di te non può stare…non può mangiare….non può dormire….non può vivere o respirare e se non ti trova va in astinenza e comincia  a sudare…c’è chi ti mette come optional indispensabile prima di partire…e chi non vede l’ora di tornare a casa per poterti trovare….e si mette comodo sul divano, arrotola la camicia e lascia che la pelle venga punta da quel dolce brivido freddo che genera piacere….
Hai distrutto rapporti…incrinato leggende (leggasi amicizie uomo/donna) fatto arrabbiare colleghi di lavoro e stressato milioni di finestre…mandato in crisi le coppie…con lei  che a un certo punto dice  ora basta..scegli o lui o me  o lui o me!…e tu la guardi…e poi lo guardi….la guardi e poi lo guardi… la guardi e poi lo accendi!….io ti amo condizionatore….grazie per tutti i bei momenti!”

Giu 17, 2017 - Senza categoria    No Comments

“Gloria e Marco” ( i sogni non dovrebbero interrompersi mai…) di 4tu©

Quello che faccio da anni è raccontare storie d’amore …amore per se stessi (che spesso manca..) amore per il dolore (troppo…) amore per la vita ..amore per un’altra persona.
La storia di Gloria e Marco, i due ragazzi morti nell’incendio alla Grenfell tower di Londra è una grandissima storia d’amore..Amore per la propria famiglia, amore per la vita..amore per i propri sogni che magari ti portano all’estero pur di realizzarli..
E’ una storia che resterà per sempre anche quando i titoli dei giornali svaniranno e se ne parlerà sempre meno….
Ecco perchè a modo mio ho voluto raccontarla..
Dedicata ai due ragazzi e allore loro famiglie. Fortunato Cacco

“Gloria e Marco” ( i sogni non dovrebbero interrompersi mai…) di 4tu©

parole e musica : 4tu© (Fortunato Cacco)

M’immagino la vostra vita…quanto vi siete sentiti fieri per un traguardo ottenuto..la laurea…e quanto avete reso  orgogliosi i vostri genitori che vi hanno supportato durante tutti i vostri studi…mi immagino la classica domanda ..”E adesso che facciamo?”…il sentirsi spaesati quando si arriva a una meta e si aprono più strade…il guardarsi attorno un po’ impauriti ma subito rimboccarsi le maniche per cominciare a scrivere un nuovo futuro…e vestiti di un pizzico di amarezza perché qui da noi magari non valorizziamo mai troppo il duro lavoro , un po’ di follia ma soprattutto una dose esagerata di entusiasmo eccovi a londra…con un lavoro ..e mi immagino la vostra soddisfazione nell’aver realizzato qualcosa di vostro e solo vostro…perché molti dicono, molti parlano, molti si incazzano,molti sbraitano, molti esigono, molti promettono ma sono pochi quelli che dopo in silenzio fanno….pochi quelli che hanno le palle e ci provano a cambiare davvero e non ad aspettare che succeda…

E vi immagino a guardare il panorama dalla finestra del vostro appartamento..fieri di quello che avete realizzato..

Quello che non riesco a immaginarmi è tutto quello che è successo quella notte…..all’improvviso rendersi conto che qualcosa non va….le prime telefonate ai genitori cercando di rassicurarli…la paura che cresce…….i minuti passano senza risposte… il poter solo aspettare …ma alla fine resta tutto uguale…sentirsi soli dentro alla proprie paure…e lentamente rendersi conto che non c’è via di fuga…non c’è via di scampo…provarci e sperarci fino alla fine ma sapere di dovere morire e alla fine queste parole dette da gloria alla madre : “Mi dispiace tanto, non potrò più riabbracciarvi. Avevo tutta la vita davanti, non è giusto, non voglio morire. Io volevo aiutarvi, vi ringrazio per tutto quello che avete fatto per me”

Ecco, questo non riuscirò mai ad immaginarmelo..

A gloria e a Marco…i sogni cercati, sudati e realizzati non dovrebbero interrompersi mai…”

marco e gloria

Pagine:«12345678...111»